richard carapaz

Carapaz e il Giro un anno dopo: si allena sul Chiles e farà Burgos, Polonia e Tirreno-Adriatico

Se al Tour de France è attesa una corsa nella corsa, ovvero quella per conquistare i gradi di capitano del Team Ineos, Richard Carapaz ha invece ripreso gli allenamenti con la massima serenità, sapendo che sarà lui il faro della formazione diretta da Brailsford al prossimo Giro d’Italia.

Lo scalatore ecuadoriano difenderà il titolo conquistato esattamente un anno fa: sulle strade del nostro paese è attesa la sfida (o se vogliamo la rivincita) con Vincenzo Nibali.

Carapaz in maglia Ineos a inizio 2020.

Carapaz, originario di El Carmelo, si sta allenando in altura, nei pressi del vulcano Chiles, al confine tra Colombia ed Ecuador, e si è detto molto entusiasta di tornare al Giro dopo l’impresa che lo ha fatto entrare di diritto nella storia di questo sport. Carapaz è stato il primo ecuadoriano a vincere una corsa a tappe, il terzo sudamericano dopo Lucho Herrera e Nairo Quintana.

Il vincitore del Giro 2019 ha definito anche il programma di avvicinamento alla corsa rosa di ottobre: correrà di certo la Vuelta Burgos (in via di definizione le tappe in accordo con le direttive del Ministero della Salute spagnolo), il Giro di Polonia e la Tirreno-Adriatico.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

News recenti