emanuel buchmann

Emanuel Buchmann ha scalato l’Oetztal e ha già raccolto 18 mila euro

Da due giorni rimbalza su tutti i social la notizia dell’impresa compiuta da Emanuel Buchmann, della Bora Hansgrohe. Buchmann è tedesco di Ravensburg, la città dei puzzle.

Le tessere giuste ha senz’altro dimostrato di averle tutte, e non solo perché ha saputo scalare l’Everest, ovvero superare 8.848 metri di dislivello in sole 7 ore e 28 minuti pedalando (9 ascese) sulle rampe dell’Oetztal, montagna tirolese famosa per una delle granfondo d’Europa più suggestive e cara ai cicloamatori, l’Oetztaler.

Buchmann, in tempi di sfide “virtuali” ne ha accettata una tutta vera e per uno scopo nobile: raccogliere fondi per il fondo (scusate il gioco di parole) tedesco per l’infanzia. Su Gofundme è ancora possibile donare: al momento siamo vicini ai 18 mila euro. E non è poco, anche se l’obiettivo della campagna è fissato a 88 mila e 848 euro, una quota da… Everest.

Oggi, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta, il team di Buchmann, la Bora Hansgrohe, è tornato sull’impresa diffondendo anche un piccolo video su Twitter.

Ricordiamo che Buchmann ha pedalato per 162 km, ha mangiato 7 barrette, bevuto 11 borracce e preso 6 gel, consumando 6780 kcal.

Complimenti ancora al fortissimo scalatore tedesco che si sta preparando per il Tour de France, dove nel 2019 fu quarto in classifica generale.

L’augurio è che possa raggiungere tutti i suoi obiettivi: una grande stagione e soprattutto una super raccolta per la salute dei bambini.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

News recenti